LA STORIA DI CASA LUCIANA - Struttura di semiautonomia per mamme con minori

Casa Luciana” è, insieme al “Centro di ascolto, orientamento ed emergenza” di via Farnese 17 in Roma, un servizio dell’Associazione Centro Sociale Vincenziano ONLUS.

La sede di “Casa Luciana” è stata donata nel 1987 all’Associazione Centro Sociale Vincenziano ONLUS da un generoso benefattore in ricordo della sorella Luciana, volontaria Vincenziana. Nel 1989 è iniziato il servizio di accoglienza di donne e bambini malati di AIDS, proseguito per oltre un decennio.

Nel gennaio 2000Casa Luciana” ha cambiato utenza, per la crescente domanda di accoglienza di donne in gravidanza e mamme sole e per il progredire della ricerca scientifica che ha permesso ai malati di AIDS una migliore qualità dell’esistenza ed un significativo prolungamento dell’aspettativa di vita. Dal 2000 al 2013 quindi la Casa ha accolto gestanti e ragazze madri con i loro figli da 0 a 3 anni in situazioni di disagio psicosociale, su segnalazione dei Servizi Sociali di Roma Capitale e della Provvidenza.

Dal marzo 2014 la nostra struttura si è rinnovata, trasformandosi in una casa di semi autonomia e aderendo ad un progetto sperimentale in partnership con la Cooperativa Roma Solidarietà – Caritas Romana. Attualmente “Casa Luciana” accoglie le mamme con i loro bambini nella delicata fase che precede la piena autonomia, sostenendole fattivamente nell’ultimo tratto del percorso per la costruzione della loro indipendenza